Print

INDIA 2024-2025: TOUR MEWAR 8 GIORNI/7 NOTTI DAL 5/10/2024 AL 22/3/2025

Sales price 1150,00 €
Discount
Tax amount
Prezzo standarizzato:
Description

INDIA 2024-2025

 TOUR MEWAR

 

8 GIORNI/7 NOTTI PARTENZE A DATE FISSE DAL 5 OTTOBRE 2024 AL 22 MARZO 2025  (ULTIMO RIENTRO DAL TOUR)

 

ITINERARIO: DELHI/AGRA/JAIPUR/VARANASI/DELHI

 

Date di partenza da Delhi

OTTOBRE ’24     05, 12, 19

NOVEMBRE ‘24                02, 16, 23

DICEMBRE ‘24   14, 21*, 28*

GENNAIO ‘25     04, 11, 18

FEBBRAIO ‘25    01, 08, 15, 22

MARZO ‘25         01, 08, 15, 22

 

Programma

 

1° giorno: ARRIVO A DELHI

Cena. Accoglienza in aeroporto e trasferimento in hotel. Più tardi tour della capitale dell’India moderna, cuore del paese, metropoli verde e gradevole, ricca di testimonianze del passato, interessante commistione di antichi monumenti e affollati bazar, palazzi medioevali e modernissimi edifici. Visita di uno dei luoghi simbolo della Vecchia Delhi, il Raj Ghat, il memoriale del Mahatma Gandhi eretto nel luogo dove venne cremato, proseguendo poi per la vasta moschea Jama Masjid, la più solenne d’India, e il massiccio Forte Rosso che si ammirano dall’esterno. A seguire una passeggiata in macchina lungo l’India Gate, il Palazzo del Parlamento e il Rastrapathi Bhawan, la residenza presidenziale, per terminare nella nuova Delhi con la visita dell’alta ed elegante torre Qutb Minar prima del rientro in hotel.

 

2° giorno: DELHI / AGRA (205 km, 5 ore circa)

Prima colazione e cena. Dopo la prima colazione trasferimento ad Agra, nella regione dell’Uttar Pradesh, sede di due superbi monumenti ammirati in tutto il mondo, il Taj Mahal e il Forte Rosso, nei quali si manifesta a pieno la genialità della progettazione dei palazzi e dei giardini moghul. Sistemazione in hotel all’arrivo e tempo a disposizione per relax e attività individuali prima della cena.

 

3° giorno: AGRA

Prima colazione e cena. Le visite odierne hanno inizio dalla tomba di Itmad-ud-Daulah, il bellissimo “scrigno di marmo” dalle delicate decorazioni floreali, mausoleo fatto costruire dall’imperatrice Nur Jahan a memoria imperitura del padre. A seguire il Forte, trionfo di arenaria rossa per un irripetibile capolavoro di architettura mughal: vasta cittadella dai tratti architettonici raffinatissimi, circondata dal fiume Yamuna, questa fortezza monumentale stupisce con la maestosità delle mura, i padiglioni di marmo bianco, i soffitti azzurro e oro, le anticamere dei bagni reali adorni di specchi. Più tardi, all’ora del tramonto, quando i raggi rosati lo avvolgono di un velo di irrealtà, visita dello stupefacente Taj Mahal (chiuso il venerdi), il misterioso “palazzo di perla tra i giardini e i canali” che si raggiunge a bordo di un rickshaw decorato. Perfetto da qualsiasi angolatura, candido e irreale, leggiadro e lieve nonostante l’imponenza, è un monumento all’amore eterno: fu infatti fatto erigere nel 17° secolo dall’imperatore moghul Shah Jahan in memoria dell’adorata moglie Mumtaz Mahal prematuramente scomparsa perché di lei non si perdesse mai il ricordo e richiese 22 anni di lavoro, 20.000 uomini e 1000 elefanti per il trasporto dei preziosi materiali.

Rientro in hotel, cena e pernottamento.

 

4° giorno: AGRA / FATEHPUR SIKRI / JAIPUR (240 km, 5 ore circa)

Prima colazione e cena. Dopo la prima colazione partenza da Agra con visita lungo il percorso della splendida e desolata Fatehpur Sikri, suggestiva città fantasma che ha la grandiosità di una capitale e la suggestione di un sogno. Finemente disegnata con palazzi, sale, logge, colonne, padiglioni, giardini, cortili e una scintillante moschea, fu presto abbandonata per motivi non del tutto chiari, forse per mancanza d’acqua o per mossa strategica dell’imperatore Akbar nei suoi piani di conquista territoriale. Al termine della visita proseguimento per Jaipur, esotica e colorata capitale del Rajasthan fondata dal re astronomo Sawai Jai Singh II e rinomata per l’armonica disposizione urbanistica, i bei palazzi, le gemme. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

 

5° giorno: JAIPUR

Prima colazione e cena. Dopo la prima colazione escursione ad Amber, cittadella fortificata a pochi chilometri da Jaipur, complesso fatto di trafori, specchi, pietre dure, miniature e decori che conobbe un periodo di grande splendore in epoca moghul: con le sue superbe sale riccamente adornate, Amber fa rivivere le leggende d’amore e di battaglie degli antichi Rajput. Una salita in jeep (a dorso di elefante solo su esplicita richiesta e se disponibile) ed ecco nella loro inalterata magnificenza gli edifici racchiusi all’interno della fortezza: sale decorate, specchi, gemme, trafori e tutta l’atmosfera di un luogo dove la storia è di casa. Rientro alla “città rosa” e sosta di fronte all’Hawa Mahal, il ‘palazzo dei venti’, alta facciata intarsiata di finestre attraverso le quali le cortigiane potevano guardare senza essere viste. A seguire il City Palace, intrigante complesso architettonico nel cuore della città vecchia, e la visita del sorprendente Jantar Mantar, l’osservatorio astronomico all’aperto voluto nel 1728 dal sovrano Jai Singh e ancor oggi perfettamente funzionante. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

 

6° giorno: JAIPUR / VARANASI  (in aereo, via Delhi)

Prima colazione e cena. Trasferimento in aeroporto in tempo utile per il volo a destinazione Varanasi nella regione dell’Uttar Pradesh, una delle città più sacre del paese, nota anche come Benares e Kashi. All’arrivo escursione alla vicina Sarnath, luogo storico di culto, uno dei maggiori siti buddhisti al mondo: quel che resta di visitabile oggi sono le rovine del vecchio monastero e il museo, ricco di interessanti testimonianze di arte religiosa. Rientro in hotel e, più tardi, partecipazione alla suggestiva cerimonia “aarti”, la preghiera collettiva che si svolge di sera alla luce tremula dei lumini a olio posti nei templi, sulle venerate acque del Gange e sui “ghat”, le ampie gradinate che scendono verso il fiume. L’atmosfera del luogo è davvero unica e regala emozioni indimenticabili.

 

7° giorno: VARANASI / DELHI 

Prima colazione e cena. Al chiarore dell’alba, nell’aria rarefatta, si scivola in barca  lentamente sul sacro Gange. Sullo sfondo, la città che si risveglia al suono dei flauti del tempio di Shiva, e poi sacerdoti, donne, bambini, mendicanti, santoni, pellegrini, fedeli in cerca di purificazione. Dopo il sorgere del sole una passeggiata tra vacche sacre e botteghe, santuari e vicoli affollati della cittadina con visita di alcuni templi. Rientro in hotel, prima colazione e tempo a disposizione sino al trasferimento in aeroporto e al volo per Delhi. Sistemazione in camera all’arrivo, cena e pernottamento.

 

8° giorno: PARTENZA DA DELHI 

Prima colazione e trasferimento in aeroporto in tempo utile per il volo di rientro in Italia.

Fine dei servizi

 

 

QUOTE A PERSONA IN CAMERA DOPPIA (minimo 2 partecipanti)

 

SOGGIORNO IN CATEGORIA  GOLD € 1.150

 

Supplemento singola € 438

 

Facoltativo: supplemento pensione completa (pranzi in ristoranti locali) € 108 a persona

 

Partenze private in date diverse da quelle indicate € 115 a persona

 

* Partenze del 21 e 28 dicembre 2024 supplemento di € 95 a persona

 

Voli Jaipur/Varanasi/Delhi € 236 a persona

 

 

 

**SOGGIORNO IN CATEGORIA DIAMOND € 2.073

 

Supplemento singola € 1.066

 

Facoltativo: supplemento pensione completa (pranzi in ristoranti locali) € 108 a persona

 

Partenze private in date diverse da quelle indicate € 148 a persona

 

* Partenze del 21 e 28 dicembre 2024 supplemento di € 290 a persona

 

 Voli Jaipur/Varanasi/Delhi € 236 a persona

 

 

Accompagnatore locale parlante italiano (escort guide da inizio a fine tour) Euro 405 totali da suddividere tra i partecipanti

 

Spesa apertura pratica € 80 a persona

 

Facoltativo: assicurazione annullamento + 4% del totale del viaggio

 

HOTEL PREVISTI (o similari di pari categoria)

Città      Notti     Cat. STANDARD                                  Cat. LUXURY

Delhi     1             Crowne Plaza o The Suryaa****                The Imperial*****/The Leela Palace*****

Agra      2             Grand Mercure o Clarks Shiraz****  Double Tree by Hilton/Jaypee Palace*****

Jaipur    2             Ramada Plaza o Sunday****      Tree Of Life Resort & Spa*****

Varanasi1      Rivatas / Clarks Varanasi****   Tree Of Life Resort & Spa*****

Delhi     1             Vivanta by Taj Dwarka*****     Pride Plaza o Novotel*****

 

NOTE IMPORTANTI:

-le tariffe dei voli interni saranno confermate definitivamente al momento della prenotazione

 

-sulle tratte domestiche è consentito l’imbarco di bagagli per un massimo di 15 kg. di peso a persona + un bagaglio a mano del peso massimo di 7 kg in cabina

 

-check in negli hotel previsto alle ore 14.00

 

OFFERTA SPECIALE: PENSIONE COMPLETA  CONFERMATA GRATUITAMENTE  A PARTIRE DA 4 ISCRITTI (PRANZI IN RISTORANTI LOCALI, CENE IN HOTEL)

 

LA QUOTA BASE COMPRENDE:

7 pernottamenti in camera doppia negli alberghi previsti della categoria prescelta (o similari di pari livello)

 - mezza pensione (prima colazione e cena in hotel)

- tutti i trasferimenti e le visite in veicoli privati* con aria condizionata e autista

- GUIDE LOCALI PARLANTI ITALIANO, diverse da città a città

- ingressi ai siti archeologici e monumentali

- facchinaggio (2 bagagli a persona) e assistenza locale

– ghirlanda di benvenuto all’arrivo a Delhi

 – mezzi di trasporto particolari menzionati nel programma (rickshaw, jeep, barca).

-assicurazione medico-bagaglio

*1/2 pax – AC Medium Car

  3 pax – AC Toyota Innova

  4/6 Pax - AC Tempo traveler (9 posti)

  7/14 Pax – AC Mini Coach (18 posti)

  15/29 Pax – AC Large Coach (35 posti)

 

LA QUOTA NON COMPRENDE:

i voli di raggiungimento dell'India

– i voli interni Jaipur/Varanasi/Delhi in classe economica (supplemento in tabella)

- i pranzi (supplemento in tabella)

- le bevande, le mance e gli extra personali

- le tasse aeroportuali e di imbarco

- il costo del visto di ingresso obbligatorio ottenibile online

– le tasse per fotocamere e videocamere (ove richiesto, cifre irrisorie).

-assicurazione annullamento

 

 

VALIDITÀ: dal 5 ottobre 2024 al 22 marzo 2025 (intesa come data entro la quale dovrà concludersi il tour)

 

 

DOCUMENTI E VISTI

Passaporto valido minimo 6 mesi dalla data di ingresso in India. Visto obbligatorio, ottenibile online (necessario il biglietto di ritorno). È sufficiente 

  • compilare il modulo online in ogni sua parte accedendo a https://indianvisaonline.gov.in/evisa/Registration
  • pagare i diritti utilizzando una carta di credito o di debito prestando molta attenzione a non commettere errori: in caso di più di 3 tentativi di inserimento l’applicazione si blocca e bisogna ricominciare il processo ex novo
  • attendere il visto elettronico che sarà inviato entro 72 ore alla casella di posta elettronica indicata dal richiedente
  • stampare l’ETA (electronic travel authorization), portandolo con sè all’imbarco assieme al passaporto in corso di validità (6 mesi residui dalla data di ingresso in India) e con almeno 2 pagine libere

La foto da allegare deve osservare i seguenti requisiti:

  • formato JPEG
  • minimo 10KB, massimo 1MB
  • altezza e larghezza devono essere della stessa misura
  • deve essere senza bordi, priva di ombre sul viso o nel background, frontale, in primo piano, a volto intero dalla cima dei capelli alla fine del mento, con gli occhi aperti, senza lenti. Il background deve essere bianco o in ogni caso di colore chiaro

La scansione della pagina del passaporto dove è presente la foto deve avere:

  • formato PDF
  • minimo 10KB, massimo 300KB

La validità del visto turistico (costo 60 euro) è di 30 giorni calcolata dall’ingresso in India. Non è possibile estenderla.

Per l’emissione di biglietteria nazionale indiana vanno forniti alcuni dati quali numero di passaporto, data di emissione e scadenza, nomi completi, data di nascita, nazionalità.  Per la biglietteria ferroviaria va indicata la data di nascita. 

 

CONSIGLI SANITARI

Nessuna vaccinazione obbligatoria, da osservare alcune precauzioni che possono riassumersi nel bere esclusivamente bibite in confezioni sigillate o acqua sterilizzata , consumare cibi ben cotti, evitare ghiaccio e latte non bollito, lavarsi frequentemente le mani, non bagnarsi nelle acque dei fiumi e dei laghi. E’opportuno avere con

sé aspirina, disinfettanti intestinali, antipiretici, antidolorifici, e, se si segue una terapia, i medicinali necessari in quantità sufficiente per l’intera durata del viaggio trasportati nel bagaglio a mano. E’consigliabile che ipertesi e

cardiopatici consultino il proprio medico sull’opportunità dell’effettuazione di un viaggio in Sikkim o in Ladakh a causa dell’altitudine.

 

FUSO ORARIO

4 ore e mezzo in avanti rispetto all’ora italiana. Quando in Italia è in vigore l'ora legale la differenza scende a tre ore e mezzo.

 

CLIMA

Data la vastità del continente indiano, non è semplice schematizzarne la notevole varietà climatica. A grandi linee si possono distinguere tre stagioni principali: invernale, da ottobre a marzo, piacevole ovunque, caratterizzata da un clima asciutto e costante, temperato al Sud, più freddo al Nord; estiva, da aprile a giugno, con temperature spesso afose all’interno, caldo-umide sulle coste. E’ questo il periodo più adatto per visitare le stazioni climatiche di Shimla, della valle del Kashmir, Darjeeling, Ootacamund, il Monte Abu. Infine la stagione dei monsoni, che, sempre benvenuti perché alleviano il caldo intenso e pertanto celebrati con festival di grande interesse, arrivano a giugno nell'India sud-occidentale e gradualmente si spingono in tutto il paese sino a settembre.

 

ABBIGLIAMENTO

Indumenti pratici e leggeri, preferibili in cotone o altre fibre naturali con calzature fresche e comode per le escursioni e qualche capo più formale in caso di soggiorno e cene in strutture di buon livello. Da prevedere nelle zone montane scarpe sportive adatte alle camminate e un abbigliamento stratificabile con qualche capo più caldo. Utili un cappello, occhiali da sole, una giacca a vento, una sciarpa di cotone, una felpa o un pullover per proteggersi dagli sbalzi di temperatura dell'aria condizionata, burro di cacao per le labbra, creme solari protettive. Nella parte settentrionale del paese la stagione invernale può essere fredda ed è quindi opportuno avere con sé un indumento di lana. Preferibile muoversi con un bagaglio non troppo ingombrante e con una borsa pieghevole di scorta: in India si compra molto data la varietà, la bellezza e la convenienza delle merci ed è quindi consigliabile avere un po’ di spazio a disposizione per gli acquisti. 

 

ELETTRICITA'

Corrente a 220 volt, prese circolari a tre poli. Preferibile avere con sé un adattatore universale.

 

FOTO E VIDEO

Nelle zone monumentali è normalmente richiesto il pagamento di un biglietto, generalmente una cifra irrisoria (poche rupie), per foto e riprese. Nelle principali città è possibile reperire pellicole, schede, batterie fotografiche.

Sensibilità e rispetto sono sempre raccomandati nel riprendere le persone, in particolare si richiede massima discrezione e attenzione nei luoghi di preghiera.

 

È BENE SAPERE CHE…

 

-Le camere triple sono decisamente e fortemente sconsigliate in quanto non attrezzate per un soggiorno comodo di tre occupanti, soprattutto se adulti: nella maggior parte degli hotel non c’è nella stanza un vero e proprio letto aggiunto ma una semplice brandina, non del tutto ideale per il riposo, se non addirittura un materasso posizionato

per terra: questa sistemazione, se non opportunamente spiegata e accettata dai clienti all’atto della prenotazione, può dare origine a malumori in loco e lamentele.

 

-Nei voli interni è consentito imbarcare una sola valigia a testa del peso massimo di 15 kg. (ad eccezione di Air India, cfr. tabella sottostante) e portare con sé a bordo un unico bagaglio a mano che non superi i 7 kg.   

Airlines Free check in baggage  Free cabin baggage

AI – Air India      25 kg     07 Kg

UK – Air Vistara                15 kg (economy)             07 Kg

SG – Spice Jet   15 kg     07 Kg

6E – Indigo Airlines         15 kg     07 Kg

-Negli aeroporti le valigie possono essere sottoposte a controlli piuttosto severi e può accadere, in occasione di voli interni, che il bagaglio destinato alla stiva vada identificato per motivi di sicurezza prima di salire a bordo. 

 

-I ritmi di un viaggio in India possono essere intensi: talvolta è necessario alzarsi di buon’ora, le tappe possono essere lunghe, soprattutto nella regione del Rajasthan dove le condizioni delle strade spesso non consentono di precedere ad una velocità superiore ai 50 km orari, alcuni luoghi affollati. I voli interni prevedono un check-in anticipato e di tanto in tanto presentano dei ritardi nella partenza, ma la bellezza del luoghi e l’intensità del paese ricompenseranno in ogni caso di questi piccoli disagi. Il modo migliore per godere a pieno di un viaggio in un paese complesso ma del tutto straordinario come l’India è immergersi completamente nell’atmosfera e rilassarsi, provando a mettere da parte la nostra frenesia occidentale. Enjoy India!