Print

ARMENIA E GEORGIA: Tour Armenia e Georgia - durata 9 giorni/8 notti - partenze a date fisse da Marzo a Novembre 2021

Sales price 1015,00 €
Discount
Tax amount
Prezzo standarizzato:
Description

TOUR ARMENIA E GEORGIA

Tour di gruppo a partenze garantite con minimo 2 partecipanti

9 giorni / 8 notti

 

 

Un viaggio alla scoperta dei due paesi affascinanti dalle montagne imponenti del Caucaso, dove tra due mari si incontrano Europa e Asia. Monasteri, chiese e castelli, sullo sfondo paesaggi di una bellezza incredibile, montagne ricoperte di neve e verdi vallate, sono testimonianze di una storia straordinariamente ricca. Qui le civiltà si sono succedute nel tempo formando una cultura unica nel suo genere, la cucina e le tradizioni popolari di cui rimarrete affascinati, mentre la famosa ospitalità caucasica renderà il viaggio un’esperienza davvero indimenticabile.

 

DATE DI PARTENZA GARANTITE 2021

da sabato 13 marzo a domenica 21 marzo 2021;

da sabato 27 marzo a domenica 4 aprile 2021 (*Pasqua cattolica);

da sabato 3 aprile a domenica 11 aprile 2021;

da sabato 24 aprile a domenica 2 maggio 2021 (*Pasqua ortodossa);

da sabato 8 maggio a domenica 16 maggio 2021;

da sabato 5 giugno a domenica 13 giugno 2021;

da sabato 26 giugno a domenica 4 luglio 2021;

da sabato 24 luglio a domenica 1° agosto 2021;

da sabato 7 agosto a domenica 15 agosto 2021;

da sabato 28 agosto a domenica 5 settembre 2021;

da sabato 25 settembre a domenica 3 ottobre 2021;

da sabato 16 ottobre a domenica 24 ottobre 2021;

da sabato 30 ottobre a domenica 7 novembre 2021;

da sabato 6 novembre a domenica 14 novembre 2021;

 

PROGRAMMA DI VIAGGIO

 

1° giorno: Partenza per Yerevan

Partenza per l’Armenia. Arrivo in aeroporto internazionale Zvartnots. Disbrigo delle formalità doganali. Trasferimento privato in hotel. Sistemazione nelle camere riservate. Cena.

2° giorno: Yerevan - Etchmiadzin - Zvartnots (120 km)

Colazione in hotel. La mattina incontro con la guida ed inizio del tour nei pressi di Yerevan. Partenza per la città di Echmiadzin – il centro della Chiesa Apostolica Armena. Rientro a Yerevan facendo una sosta presso le rovine della cattedrale Zvartnots - la perla d’architettura Armena del 7°sec che è iscritta nel patrimonio mondiale dell’UNESCO. Visita al parco commemorativo di Tsitsernakaberd e il Museo del Genocidio. Visita al Museo dell’Arte Moderno di Cafesjian. Proseguimento con la visita al mercato dell’artigianato presso l’area aperta Vernissage, che dà ospitalità ai pittori dell’Armenia, accoglie più di mille visitatori che ammirano l’abbondanza dei quadri, si sorprendono della raffinatezza dello stile e della fantasia degli artigiani dell’arte. Pernottamento in albergo a Yerevan. Cena.

 

3° giorno: Yerevan - Khor Virap - Noravank - Yerevan (250 km)

Colazione in hotel. Visita al monastero Khor Virap, l’imporatanza di cui è collegato con Gregorio l’Illuminatore, che introdusse il Cristianesimo in Armenia. La chiesa è un importante sito per pellegrinaggi. Dalla chiesa si scorge una perfetta vista al Mt. Ararat. Proseguimento con la visita al monastero Noravank ("Monastero Nuovo") – centro religioso del 13 secolo. È situato in un luogo inaccessibile immerso in un paesaggio stupendo. La struttura più antica del complesso monastico è la chiesa di S. Karapet (9-10 s.) che non è sopravvissuta. Il gavit della chiesa principale del 13 sec. è un monumento molto importante siccome è stato ricostruito da uno dei più grandi architetti e scultori Armeni Momik, in modo non venga distrutto dai terremoti. Rientro nella capitale. Pernottamento in albergo a Yerevan. Cena.

 

4° giorno: Yerevan - Lago Sevan - Garni - Geghard - Yerevan (250 km)

Colazione in hotel. Partenza per il Lago Sevan, che è uno dei più grandi laghi Alpini d’acqua dolce del mondo. Il lago è anche famoso per la sua penisola e le sue chiese medievali costruite nel 874. Proseguimento per il Tempio Garni - un suggestivo monumento del periodo Ellenistico e un impressionante esempio dell’architettura antica Armena. È stato costruito nel 1 secolo d.C ed è dedicato al Dio del Sole. Dopo aver adottato il cristianesimo nel 301 il tempio pagano ha perduto il suo significato e la fortezza di Garni è diventata la residenza estiva dei re. Oggi vicino al tempio si possono trovare le rovine del palazzo reale e le terme con un mosaico spettacolare. Partenza per il monastero rupestre Geghard iscritto nel patrimonio mondiale dell’UNESCO. Geghard significa lancia in Armeno, proprio quella con cui hanno colpito Cristo Crocefisso, è un capolavoro insuperabile dell’architettura Armena del 13° secolo. Rientro nella capitale. Pernottamento in albergo a Yerevan. Cena.

 

 

5° giorno:  Yerevan - Sadakhlo - Tbilisi (280 km)

Colazione in hotel. Trasferimento da Yerevan all’hotel di Tbilisi (senza accompagnamento).  Arrivo a Tbilisi verso le due di pomeriggio. Accoglienza e sistemazione in hotel. Tempo libero a disposizione. Tbilisi è una città fascinosa ed ha molto da offrire: passeggiare lungo le strette stradine lastricate con le vecchie case dai balconi ricamati in legno, rilassarvi nei tipici bagni sulfurei e le strade pedonali piene di locali. Il suo centro storico, attraverso le varie architetture, riflette le culture dei popoli che in passato l’hanno conquistata. La sera tutti i monumenti e i palazzi più importanti della città sono illuminati ed è molto bello osservarli passeggiando nei pressi del fiume che attraversa la città. Pernottamento in albergo a Tbilisi. Cena.

 

6° giorno: Tbilisi

Dopo la prima colazione, visita alla fascinosa capitale della Georgia. Tbilisi oggi è un importante centro industriale, commerciale e socio/culturale; è situata strategicamente al crocevia tra Europa e Asia, lungo la storica “Via della Seta”. Si visiteranno le attrattive più importanti della città: la chiesa di Metekhi (XIII sec.), la Fortezza di Narikala (IV sec.), una delle fortificazioni più vecchie della città, le Terme Sulfuree, la Cattedrale di Sioni e la Basilica di Anchiskhati (VI sec.). Nel pomeriggio si visita il Museo Nazionale della Georgia, che vanta una straordinaria collezione chiamata Tesoro Archeologico. A seguire passeggiata lungo il Corso Rustaveli, la via principale, con il municipio, il palazzo del Vice Re, il Teatro di Rustaveli, l’Opera. Rientro in hotel e pernottamento. Cena.

 

7° giorno: Tbilisi - Alaverdi - Gremi - Nekresi - Kvareli - Tbilisi (305 km)

Dopo la prima colazione partenza per Kakheti, regione vinicola della Georgia, conosciuta per l’ottimo vino e l'eccezionale ospitalità. Visita della maestosa Cattedrale di Alaverdi, che conserva un ciclo di affreschi dell’XI e XVII secolo. Si prosegue per la minuscola roccaforte di Gremi, una volta (sec. XVI/XVII), fiorente città commerciale, ubicata lungo la “via della seta”, capitale del regno di Kakheti. In seguito ci dirigeremo verso il complesso monastico di Nekresi, un bell’esempio di antica architettura georgiana immerso in uno splendido bosco, da cui la vista spazia sulla valle e i vigneti sottostanti. Rientro nella capitale e pernottamento. Cena.

8° giorno: Tbilisi - Mtskheta - Gori - Uplistsikhe - Tbilisi (210 km)

Dopo la prima colazione partenza per Mtskheta, antica capitale e centro religioso della Georgia: visita della Chiesa di Jvari e della Cattedrale di Svetitskhoveli, dove la tradizione vuole sia sepolta la tunica di Cristo. Entrambi sono i posti del patrimonio dell’UNESCO. Proseguimento per la città di Gori, luogo di nascita di Stalin. Breve sosta fotografica al museo dedicato a questo controverso protagonista della storia del Novecento. Si prosegue per Uplistsikhe, la più antica città rupestre esistente in Georgia, fondata nel I millennio a. C. lungo un ramo della Via della Seta. Essa è un complesso vecchio con le strade, le dimore, i mercati, i palazzi reali, le cantine per il vino, i forni, il teatro, i templi pagani e la basilica sulla roccia. Rientro a Tbilisi e pernottamento. Cena.

9° giorno: Partenza

Colazione in hotel. Trasferimento all’aeroporto di Tbilisi in tempo per il volo di rientro. (C/-/-)

Fine dei servizi.

N.B. L'ordine delle visite potrebbe variare, senza tuttavia modificare il contenuto del viaggio.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PERSONA IN CAMERA DOPPIA:

IN HOTEL 3* STANDARD € 1.015,00;

SUPPLEMENTO SINGOLA € 176,00

SPESA APERTURA PRATICA € 70,00

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PERSONA IN CAMERA DOPPIA:

IN HOTEL 4* STANDARD € 1.120,00;

SUPPLEMENTO SINGOLA € 273,00

SPESA APERTURA PRATICA € 70,00

FACOLTATIVO: ASSICURAZIONE CONTRO ANNULLAMENTO INCLUSO COVID19 IL 3,5% DELLA QUOTA TOTALE.

*Dimensione del gruppo: minimo 2 partecipanti, media 6/8, non più di 12.

 

La quota comprende

  • Trasferimenti da / per aeroporto
  • Trasporto: macchina, mini van oppure mini bus prendendo in considerazione la quantità del gruppo
  • Presenza e servizi di una guida professionale parlante italiano (la guida non è prevista durante il trasferimento Yerevan-Tbilisi)
  • Pernottamenti in strutture ricettive di qualità medio-alta, con sistemazione in camere doppie:

4  pernottamentI in albergo a Yerevan

4  pernottamentI in albergo a Tbilisi

  • Pasti BB colazione in albergo e cene.
  • Ingressi dove previsti e le tasse locali
  • Degustazione di vini locali in Georgia
  • Una bottiglia di acqua (0.5) naturale al giorno per persona durante il tragitto
  • Assicurazione medico bagaglio

 

La quota non comprende                            

  • Viaggio aereo e le relative tasse aeroportuali
  • Assicurazione contro annullamento del viaggio
  • Bevande alcoliche ed i pasti non
  • Facchinaggi in alberghi
  • Spese strettamente personali, eventuali mance, quant'altro esplicitamente non previsto nel precedente paragrafo "La quota comprende".

 

Strutture ricettive utilizzate nel presente programma possono essere sostituite con altre di pari categoria:

Alberghi 3*:

 

Alberghi 4*:

 

Documenti necessari per l'ingresso in Armenia & Georgia:

Per i turisti provenienti da un Paese facente parte dell'Unione Europea è sufficiente mostrare il proprio passaporto in corso di validità. Non è richiesto alcun visto d'entrata e/o di soggiorno.

 

Note importanti:

– I musei sono chiusi il lunedì.

– Nei ristoranti solitamente c'è la musica tradizionale ad alto volume.

– Siccome è in corso il programma per il restauro di tutti i monumenti, si potrebbero trovare impalcature di lavoro in alcuni casi.

– Durante la celebrazione della Messa e in generale nelle chiese, è vietato scattare foto, in alcuni casi è consentito ma senza l'uso del flash.

– Si prega di consultare la lista medicinali proibiti in Georgia.

– L'altitudine massima che si raggiungerà in questo viaggio sarà di circa 1900 mt